I quattro livelli di consapevolezza

Abbiamo tutti la consapevolezza di vivere in un mondo malato. La società occidentale ci estranea dal nostro vero io per renderci una massa di automi tutti uguali.

insegnante privato lavorare

Perchè così tante persone soffrono di ansia? E’ la follia collettiva?

Si, perché semplicemente l’uomo si è allontanato troppo dalla natura e si è creato una nuova giungla: la città.

Ci dicono che è figo seguire le mode. Pochi sanno che moda è una parola matematica che indica il numero maggiormente presente in una serie di numeri. Seguire la moda vuol dire seguire la maggioranza: uniformarsi per sentirsi accettati. In questo modo ci allontaniamo dalla felicità, trasformandoci in una persona che possa compiacere agli altri.

Ma la felicità è così semplice in realtà. Si chiama CONSAPEVOLEZZA.

Vuol dire conoscere te stesso e saperti relazionare al meglio con il mondo che ti circonda.

Come fare un percorso di crescita personale

La felicità costante è lavorare ogni giorno per il proprio equilibrio psicofisico.

Non è da identificare con la sensazione di euforia di fronte ad un evento.

Ci possono essere momenti felici o tristi, ma saprai riconoscere le tue emozioni e non esserne vittima.

Prima di tutto è importante capire il grado di consapevolezza da cui parti per capire il percorso a seguire.

Varie persone hanno categorizzato i livelli di consapevolezza. Qui trovi i livelli di consapevolezza secondo il Dottor Hawkins. https://www.generazionebio.com/notizie/13420-scala-livelli-consapevolezza-hawkins.html

Primo Livello: LA VITTIMA, capitano tutte a me!

La maggior parte delle persone si trovano a questo livello.

Si pensa che tutto ciò che ci accada non sia causa del nostro volere. Ci si sente frustrati, in balia di un destino talvolta avverso ed impotenti di fronte alle situazioni. Ci si lamenta di tutto.

Le persone a questo livello non vedono la responsabilità delle proprie azioni. Danno sempre la colpa agli altri. Subiscono la vita. Sono felici o tristi a seconda di quello che gli capita. Il mondo esterno influenza totalmente il mondo interno. Sono molto critici verso se stessi e gli altri. Pensieri ricorrenti possono essere: “Capitano tutte a me! Gli altri non mi capiscono!” Non riescono a capire che il loro modo di pensare influenza la loro vita.

Sono persone che vedono sempre e solo problemi, al lavoro, con il proprio partner. Parlano spesso male degli altri, ma non per cattiveria, più che altro per abitudine o noia.

Secondo livello: capire che chi semina, raccoglie

La persona capisce che è inutile lamentarsi e criticare il mondo, ma è più fruttuoso cercare di cambiare se stessi per apportare qualcosa di positivo al mondo. Si lavora per creare una mente problem solving, si pensa per obiettivi, strategie. Ci si pone domande diverse e ci si danno risposte diverse. Si capisce che il modo in cui pensiamo cambia la nostra vita esterna. Non siamo più vittime, abbiamo capito che con un percorso di crescita personale possiamo migliorare la nostra qualità di vita ed essere veramente felici!

insegnante privato guadagnare

Ci sono vari livelli di controllo che possiamo assumere nei vari aspetti della nostra vita:

Primo cerchio: controllo diretto. Tutto ciò che si può controllare direttamente. Puoi decidere di fare o non fare una cosa. La decisione spetta solamente a te.

Seconda sfera: gli altri. Non puoi controllarli direttamente. Ma puoi dire o fare qualcosa per influenzare positivamente una persona.

Terza: Situazioni esterne. La vita ovviamente è imprevedibile, ci possono essere calamità, lutti, non possiamo controllare il decorso degli eventi. Questo è vero, ma possiamo controllare il modo in cui reagiamo a queste situazioni.

 

Terzo livello: la consapevolezza

Terzo livello: consapevolezza. Il risveglio. La persona comprende che la vita è un’enorme palestra da cui imparare e che gli altri sono uno specchio. La vita assume un sapore più profondo. Si possiede una missione che ci dà la voglia di alzarci volentieri il mattino. Vivere non è più una guerra verso il mondo esterno, ma si dona amore agli altri attraverso il nostro mestiere.

Quarto livello: l'illuminazione

Quarto livello: Illuminazione. Capire che siamo tutti uno. I nostri pensieri sono diretti sempre verso la ricerca profonda dell’equilibrio. Riusciamo a guarire ogni energia negativa e a trasformarla in positiva. Il mondo esterno non riesce a tangere il nostro equilibrio interno. Consapevolezza di appartenere ad un enorme mistero senza fine che è la vita umana.

Come fare un percorso di consapevolezza

A breve uscirà il Podcast Profondamente: un percorso di crescita personale

Per avere la libertà finanziaria è imprescindibile avere una mente aperta.

Da questa necessità nasce il PODCAST INTERATTIVO PROFONDAMENTE, dove tu sei il protagonista.

insegnante privato docente

Come creare il giusto mindset per lanciarsi a lavorare in proprio.

Un percorso di consapevolezza per aprire la mente.

Cambia te stesso per cambiare il mondo.

Il podcast è interattivo, è allegato all’ e-book “Eserciziario ProfondaMente”che contiene delle linee guida per fare un percorso di consapevolezza guidato in 16 step.

Fare questi esercizi può portarti veramente ad un cambio di mentalità che si rifletterà positivamente sulla tua vita. Se li esegui mettendoci tutta la tua l’intenzione ed impegno, aumenterai la tua autostima: migliorerà il tuo ambito lavorativo, ma soprattutto le tue relazioni saranno molto più soddisfacenti.

A breve in uscita...

Se vuoi essere sicuro di non perderti il podcast e vuoi riceverlo nella tua mail, iscriviti alla newsletter

Lascia un commento